Tarassaco radice (Taraxacum officinalis)

<< Torna all'elenco

Pianta erbacea con una grossa radice carnosa, originaria delle regioni asiatiche, cresce nei prati e nei terreni erbosi di tutta Europa.
Sostanze amare: tarassacolide, acido diidrotarassico, tarassacoside. Triterpeni: sitosterolo e sigmasterolo; caroteni, flavonoidi, acidi organici e inulina.
La medicina popolare ha sempre utilizzato il Tarassaco come "depurativo" del sangue, nelle dermatopatie (eczema, orticaria) e nel trattamento delle epatocolecistopatie. I preparati a base di Tarassaco stimolano il flusso biliare, migliorano i disturbi digestivi causati da cattiva funzionalità di fegato e cistifellea e combattono l'iperlipemia. Il Tarassaco ha un'ottima attività diuretica, ed è per questo utilizzato per combattere la cellulite ed i gonfiori causati da ritenzione idrica.