Rosa canina

<< Torna all'elenco

E’ un arbusto cespuglioso a foglia caduca, alto fino a due-tre metri; i fiori sono riuniti in corimbi, i cinque petali, sono di colore variabile dal bianco al rosa acceso.

Le foglie vengono utilizzate per tisane leggermente astringenti, utili per chi è facilmente soggetto a disturbi intestinali. La parte erboristicamente più interessante di questa pianta è costituita dai falsi frutti, la cui parte interna ha proverbiali proprietà pruriginose, mentre quella esterna ha un elevato interesse alimentare e dietetico: essa viene usata per ottenere conserve e marmellate e rappresenta una ricca fonte di vitamine, in particolare la C. I frutti confermano, per uso esterno, proprietà astringenti, antinfiammatorie e protettrici vasali caratteristiche dei polifenoli in essi contenuti.
Vitaminizzante, antiscorbutico, diuretico, astringente. Indicata nelle Carenze di vi
tamina C; influenza; fragilità vasale, emorragie; diarrea.
Menta piperita L.
Pianta erbacea perenne a rizoma legnoso, che viene fatta riprodurre per via vegetativa. Cresce anche in Italia allo stato subspontaneo, ma più spesso è coltivata.Analgesico gastrico e intestinale; stimolante del sistema nervoso centrale; carminativo; stomachico. Indicata nelle Gastralgie, spasmi gastrici e colici; aerofagia e flatulenza; atonia gastrica; astenia.