Ginko Biloba

<< Torna all'elenco

Albero maestoso, di origini antichissime, alto fino a 30-40 m., originario della Cina e del Giappone, dove è coltivato da tempi remotissimi nei giardini dei templi, perchè ritenuto sacro.
Svolge un’attività protettrice dell'endotelio vascolare, regolatrice del flusso ematico, favorente la circolazione, sia periferica che cerebrale. Svolge anche un'attività antiaggregante piastrinica, riducendo il rischio trombotico. Manifesta pure un'azione antiallergica. E’ indicato nei disturbi vascolari, quali l'insufficienza cerebrovascolare con deficit dell'attenzione e della memoria, vertigini, ronzii auricolari; nell'insufficienza venosa degli arti inferiori e altre condizioni di fragilità capillare..