Cannella (Cinnamomum Zeylanicus)

<< Torna all'elenco

Con il termine cannella si indica una spezia esotica costituita dalla corteccia, dal caratteristico colore rosso bruno, di due specie vegetali ambedue appartenenti al genere Cinnamomum. Il Cinnamomum zeylanicum è un albero sempreverde spontaneo a Ceylon e coltivato in tutta l'Asia tropicale. La cannella è la corteccia dei rami di circa tre anni che si arrotola per effetto dell'essiccazione.
La cannella di Ceylon, la più pregiata, è pianta medicinale, agisce come stimolante del sistema nervoso, per cui accelera le pulsazioni cardiache e la respirazione; un suo consumo incontrollato può determinare uno stato convulsivo. Antisettica e carminativa, cioè favorisce l'eliminazione e l'assorbimento dei gas intestinali.