PRIMAVERA

<< Torna agli articoli

 

E’ a partire dal mese di aprile, dopo aver ben disintossicato l’ organismo, e tonificato con rimedi vitalizzanti, che inizio a consigliare a tutti ma in special modo per chi voglia fare qualcosa per proteggere la pelle dai processi di invecchiamento e dall’ azione dei radicali liberi e della radiazione solare, l’ integrazione di Olio di germe di Grano e di Olio di Carota in perle.
Per chi già assume Olio di Canapa, fonte preziosissima di Omega 3 e Omega 6, la sinergia sarà ottimale, poiché la vitamina E presente nell’ olio di germe di grano e il betacarotene presente nell’ olio di carota completano l’ azione degli acidi grassi polinsaturi presenti nell’ olio di canapa. Ottimo nutrimento dunque per ogni tipo di pelle, ma in special modo per i soggetti allergici con predisposizioni a dermatiti o persone con pelle chiara o affette da acne. Anche per prevenire l’ insorgenza di macchie scure sono molto più utili questi trattamenti piuttosto che i trattamenti cosmetici.
Ad aprile- maggio, sarà opportuno assumere fermenti probiotici e prebiotici; questa integrazione ha la doppia azione di proteggere l’ intestino come anche tutte le mucose e anche la pelle. Per chi soffre di coliti, di turbe del tratto digerente, di stitichezza, come del resto per chi sia recidivo in candidosi o cistiti è molto importante.
Ricordiamo che tanta spossatezza primaverile è data da una scarsa, inefficiente capacità di adattamento di ogni distretto corporeo alle nuove condizioni climatiche.
Ai primi caldi sostenuti, in genere verso fine maggio, consiglio ANANAS COMPOSTA S.I. o ACHILLEA COMPOSTA S.I. ( per utilizzo, vedere scheda Preparazioni in gocce); questi preparati a base di estratti di ananas e centella, ippocastano, achillea ecc, svolgono una profonda azione drenate e tonificante sul sistema venoso e linfatico, aiutando tutti coloro che soffrono di ‘pesantezza alle gambe’, gonfiore accompagnato anche da dolenzia degli arti inferiori, da ritenzione idrica e accumuli localizzati di edema. L’ ACHILLEA COMPOSTA S.I. è da preferirsi in tutti quei casi in cui v’è congestione pelvica, per le donne che soffrono di sindrome premestruale e per quelle che si avvicinano al climaterio. Entrambi i preparati saranno veramente efficaci per quanti abbiano già fatto nella stagione precedente un ciclo di VITE ROSSA COMPOSTA(vedere L’ inverno)
 



| Scritto il 2010-05-19 11:09:31